logo

Home I controlli
I CONTROLLI PDF Stampa E-mail

I controlli che vengono eseguiti per la qualità VALSUSAMIELE ® si suddividono in due fasi.
La prima fase di controlli viene eseguita sulla produzione, la seconda fase di prodotti viene eseguita sul prodotto finito.

CONTROLLI SULLA PRODUZIONE 

- Il miele deve essere prodotto in zone non interessate da inquinamento civile o industriale
- Le nutrizioni possono essere ammesse purchè sospese almeno 5/15 giorni prima di una fioritura “di raccolto”.
- I melari devono essere puliti e non presentare muffe né cattivi odori
- Nei casi in cui venga prodotto un miele monoflorale, è necessario asportare tutto il miele dai melari almeno nei 5 giorni  precedenti la fioritura.
- E’ necessario avere un umidità del miele massima del 18 % , per questo o si procede a rimuovere i melari quando tutte le celle sono opercolate oppure si procede a deumidificare con sistemi che non provochino alterazioni del miele.
- Il miele non può essere sottoposto a trattamenti termici superiori a 40°C e va conservato in ambiente fresco, a bassa luminosità senza mai essere esposto alla luce solare.
-    Il miele deve essere confezionato solo in contenitori di vetro nuovi, per la vendita all’ingrosso si possono utilizzare contenitori in lamiera protetta o polietilene ad uso alimentare.
- Il tenore in idrossimetilfurfurale al massimo deve essere di 15 mg/kg e deve esserci assenza di bollicine d’aria (schiuma) nei contenitori atti alla vendita.

SULLA LAVORAZIONE

- E’ obbligatorio utilizzare strumenti in acciaio inox , eseguire un’accurata filtrazione del prodotto ed un’adeguata “maturazione” che deve durare almeno 20 giorni. Il locale di lavorazione deve essere  areato e asciutto ed autorizzato dall’ASL. 

CONTROLLI SUL PRODOTTO FINITO

Responsabile dei controlli è una Commissione che effettua controlli in campo e analisi sul prodotto finito.
- Ogni aderente al marchio deve consegnare campioni di miele da 500 g  cadauno per ogni partita di miele che intende commercializzare. Per partita di miele si intende l’insieme del prodotto con le stesse caratteristiche e con le stesse provenienze anche se contenuto in più contenitori.

- Su tali campioni verranno eseguite analisi fisico-chimiche, organolettiche atte  a valutare il prodotto in tutte le sue caratteristiche  compositive.

-  E’ vietato l’uso, sia preventivo che curativo, di antibiotici e sulfamidici per la profilassi di qualsiasi malattia dell’alveare. 

 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Templates, ecommerce hosting. Valid XHTML and CSS.

webdesign: studio Rajan Craveri